Asessualità e demisessualità

Da Wikisessualità.
Questa è la versione approvata di questa pagina, non è la più recente. Visualizza la versione più recente.
Bandiera dell'asessualità e relative sfumature

Certe persone non sentono un grande desiderio di avere rapporti sessuali (o magari preferiscono solo qualcosa di soft, baci, eccetera).

Da non confondere con:

Da completare: riguardo il link sopra sul celibato, va creata una pagina non-manospherica per le persone che si sentono sole/single. Non vogliamo avvicinarle noi alla manosphere e alla misoginia ;)

Grayasessualità

Sessualità e asessualità non sono due binari separati, c'è un continuum tra loro. Le persone che si definiscono gray-asessuali includono, ma non sono limitate a, le seguenti possibilità:

  • Non provano attrazione sessuale solitamente, ma delle volte sì.
  • Provano attrazione sessuale, ma hanno un basso interesse nel sesso.
  • Provano attrazione sessuale e interesse nel sesso, ma non in maniera abbastanza forte da agirci.
  • Apprezzano e desiderano il sesso, ma solo sotto poche limitate circostanze.

Similmente, alcune persone nell'area gray possono definirsi semplicemente asessuali perché è più facile da spiegare.

Demisessualità

In particolare, una persona demisessuale prova attrazione sessuale solo quando è presente un forte legame emotivo (amore romantico, o una profonda amicizia).

Notare che non si tratta di una "scelta nobile" nell'astenersi per motivi morali, ma un orientamento innato.

Orientamento romantico

Seppur non ci sia nessun problema nel definirsi etero/bi/omosessuali, alcune persone preferiscono etero/bi/omoromantiche, visto che in alcuni casi la ricerca del sesso in realtà conta poco.

I continuum

Persone (gray)asessuali differenti provano diversi tipi di attrazioni e desideri, ciascuno in varia misura:

  • Sentimenti romantici, farfalle nello stomaco eccetera.
  • Sentimenti di amicizia/complicità/stare bene insieme.
  • Attrazione estetica.
  • Provare interesse in cose soft (baci/effusioni/abbracci/ecc.)
  • Provare eccitazione sessuale.
  • Provare interesse sessuale nello svolgere particolari attività sessuali o un loro sottoinsieme.

Ciascuna di queste può variare indipendentemente dalle altre anche a seconda del genere, dello stile, o della specifica persona con cui si trovano davanti (ad esempio, una persona può essere bi/pansessuale ma lesboromantica quando si tratta di sentimenti affettivi).

Provare eccitazione non esclude il poter essere asessuali: molte persone asessuali praticano autoerotismo tanto quanto le persone non-asessuali.

Similmente, nemmeno il fare sesso esclude il fatto di esserlo. Certe persone possono farlo per rendere felice/assecondare il partner, senza provare un vero interesse per se.

Vedere anche Statistiche per dati riguardanti l'asessualità.

È patologica?

Il "disordine ipoattivo del desiderio sessuale[wp]" è presente nel DSM[wp], ma una delle condizioni necessarie per la diagnosi è che l'asessualità causi angosce o sensi di inadeguatezza[1][2]. Molte persone possono infatti sentirsi "in colpa" per non essere entusiasmate nel soddisfare sessualmente il/la propri* compagn*, e trovare una persona genuinamente compatibile con la propria gray-asessualità può essere difficile (soprattutto nel caso di donne etero visto il differente[wp] desiderio sessuale medio tra maschi e femmine[3]. In tal caso, ricordarsi che nessuna donna deve niente a nessuno).

Nota: cadute improvvise di libido possono segnalare problemi di salute. Rivolgersi ad un medico in questo caso.

Obiezioni tipiche

  • Ma non è un problema medico? Ormoni?: Sì e no. Una perdita improvvisa di desiderio sessuale può essere sintomatica di altri problemi, come depressione o problemi endocrinologici. Ma molti asessuali hanno eseguito questi test e i loro ormoni sono in range normali. Alcune fonti indicano la mancanza di desiderio in se come un disturbo mentale, ma lo stesso si è detto in passato anche dell'omosessualità. Un disturbo è davvero un disturbo se impatta la qualità della vita di una persona (lo stesso DSM[wp] richiede infatti che la condizione "provochi angosce o problemi interpersonali" perché il disturbo sia considerabile tale[1][2] ) La maggior parte degli asessuali sono perfettamente felici con le loro vite e non desiderano cambiare, nemmeno se potessero.
  • Ma è solo repressione religiosa: asessualità significa mancanza di (o ridotto) desiderio sessuale. Una tale persona non chiamerebbe di certo il sesso una "tentazione peccaminosa" come fanno invece le persone religiose più zelanti (visto che la tentazione non c'è "by-design"). Del resto la religione da sola, senza la biologia, è alla prova dei fatti incapace di modificare il comportamento sessuale delle persone, solo i sensi di colpa[4]. Inoltre, in un sondaggio sulle community asessuali online del 2011, il 56% delle persone si identificavano "asessuali". 64% si identificavano come "atei/agnostici/non-religiosi" mentre solo il 22% si identificavano "cattolici, ortodossi, protestanti o di altre denominazioni". Il 41% si considerava parte della comunità LGBT, il 38% alleati, e il 12% nessuna delle due.[5]
  • Ma la maggior parte di queste persone sono solo adolescenti! I loro cervelli di stanno formando!
  • Ma la maggior parte di queste persone sono vecchi! Hanno già passato i loro tempi!
  • Fai la difficile eh?
  • Ma devi essere sol* e depress*!
  • Asessuale? Ma ti masturbi! Non è una cosa intrinsecamente sessuale?
  • Ma se vuoi vivere una vita sola circondata da gatti, nessuno ti ferma!
  • Ma posso capire l'asessualità per le donne, ma non per gli uomini!
  • Ma qual è il tuo scopo nella vita?
  • Ma un giorno troverai la persona giusta!
    • E intendo dire la giusta persona con cui fare sesso, perché non puoi avere amore senza sesso!
  • Sei fredda e senza amore!
  • Non sai cosa ti perdi!
  • Ma è solo perché non riesci ad andare a letto con qualcun*!
  • Ma non esiste!

Voci correlate

Risorse esterne

Note

  1. 1,0 1,1 {{#invoke:citation/CS1|citation |CitationClass=book }}
  2. 2,0 2,1 {{#invoke:citation/CS1|citation |CitationClass=book }}
  3. Ostovich, J. M.; Sabini, J. (2004). "How are Sociosexuality, Sex Drive, and Lifetime Number of Sexual Partners Related?". Personality and Social Psychology Bulletin 30 (10): 1255–1266. doi:10.1177/0146167204264754. PMID 15466599. 
  4. Sex and Secularism (Darrel Ray, Ed.D., Amanda Brown)
  5. Miller, Tristan. [www.asexualawarenessweek.com/census/SiggyAnalysis-AAWCensus.pdf Analysis of the 2011 Asexual Awareness Week Community Census]. AVEN.
I contenuti di questo articolo sono tratti, del tutto o in parte, da AVENWiki.