Astinenza

Da Wikisessualità.
Da non confondere con Asessualità e demisessualità.
La più innaturale di tutte le perversioni sessuali.
Aldous Huxley[rw]

L'astinenza è la pratica dell'astenersi (volontariamente o involontariamente) dalle relazini sessuali con altre persone. Nei casi più rigidi, si riferisce anche all'astenersi dal masturbarsi. La pressione da parte di società e religione nell'astinenza/celibato/"purezza" può intralciare lo sviluppo sessuale, rendendo la sessualità furtiva e intrisa di sensi di colpa, ed è una negazione di una parte fondamentale di cosa significa essere umani[1]. Vedere anche Antisessualità. E no, ripetere "guarda, la famiglia da mulino bianco che vive attraversando la strada di Deeo" non basta a scrollarsi di dosso la definizione di sessuofobia.

Contraccezione

Come forma di controllo delle nascite, è altamente efficace quando usata correttamente, ma notoriamente inefficace nella pratica[2][3][4]. Gli stati americani che promuovono con maggiore forza l'"astinenza fino al matrimonio" sono quelli con il maggiore numero di gravidanze tra teenager, e di conseguenza, con i maggiori tassi di aborto (clandestini o non), per via della mancata/insufficiente/denigrata educazione sessuale[5][6][7].

Secondo la Bibbia, l'astinenza è efficace solo al 99.999999999%[rw].

Programmi di educazione sessuali basati sull'astinenza

Alcuni programmi di "educazione sessuale" in alcune scuole enfatizzano l'astinenza in preferenza a tecniche di educazione sessuale valide e comprovate[wp], e a volte non insegnano nient'altro. Inutile dire che questi programi sono meno efficaci nel fornire informazioni effettive sul controllo delle nascite e salute sessuale.

Astinenza e religioni abramatiche

Le religioni abramatiche, che prosperano sul controllo e la demonizzazione della sessualità in generale, spesso "richiedono" l'astinenza dei seguaci non maritati - soprattutto i seguaci con un utero. Le donne sono state tradizionalmente pressate nell'arrivare vergini al letto coniugale. Anche oggi, dove il sesso fuori dal matrimonio è "okay", l'ammontare di sesso che una donna ha avuto prima del suo giorno delle nozze è spesso considerato nel definire il suo carattere. "Le brave ragazze non […]", si sa.

Altri motivi per l'astinenza

Un piccolo ma significativo numero di persone sceglie l'astinenza per una serie di ragioni. La donna autistica Temple Grandin[wp], che ha sia incapacità di connettersi emotivamente con altre persone e un severo disturbo di processazione sensoriale, ha scelto di abbandonare sesso e romanticità di qualunque tipo. Le persone asessuali, provando poco o nullo desiderio, non trovano ovviamente l'astenersi dal sesso come qualcosa di impegnativo/difficile/nobile, pur alcune facendolo comunque per motivi riproduttivi o per accontentare il/la partner. Persone che hanno poi subito traumi psicologici o emotivi possono poi rendersi conto che il dolore fisico e/o mentale associato con il sesso sovrasta ogni piacere che potrebbe altrimenti portare.

Repressione sessuale

Vedere anche Sessuofobia.

Astinenza prolungata può portare a repressione sessuale, che a sua volta rischia di causare aggressione e violenza, oltre che preoccupazione riguardo al sesso[8]. Il che è ironico, visto che persone interne ad organizzazioni religiose come la Chiesa Cattolica cercano spesso di imporre l'astinenza su altre persone.

Risorse esterne

Voci correlate


Note

  1. The Wages of Celibacy
  2. Kirby, D. (2007). "Emerging Answers 2007: Research Findings on Programs to Reduce Teen Pregnancy and Sexually Transmitted Diseases". National Campaign to Prevent Teen Pregnancy. http://thenationalcampaign.org/resource/emerging-answers-2007%E2%80%94full-report.  [1]
  3. Ott, MA; Santelli, JS (Oct 2007). "Abstinence and abstinence-only education". Current opinion in obstetrics & gynecology 19 (5): 446–52. doi:10.1097/GCO.0b013e3282efdc0b. PMID 17885460. "Abstinence-only curricula have been found to contain scientifically inaccurate information, distorting data on topics such as condom efficacy, and promote gender stereotypes. An independent evaluation of the federal program, several systematic reviews, and cohort data from population-based surveys find little evidence of efficacy and evidence of possible harm." 
  4. SIECUS Fact Sheet (includes research citations).
  5. http://mic.com/articles/98886/the-states-with-the-highest-teenage-birth-rates-have-one-thing-in-common#.1KpLS1fR4
  6. http://thinkprogress.org/health/2012/04/10/461402/teen-pregnancy-sex-education/
  7. https://www.guttmacher.org/pubs/FB-Teen-Sex-Ed.html
  8. Sexual Repression: The Malady That Considers Itself the Remedy