Attivismo

Da Wikisessualità.

Da completare

Alcune piccole cose che si possono fare[modifica]

Visibilità[modifica]

  • Specificare il proprio orientamento sessuale nel proprio profilo Facebook, e se si applica, anche la propria identità/espressione di genere non-binaria/non-conforme/genderqueer/transgender.
  • Non avere paura di condividere/likare post legati a questioni LGBT/femministe, indipendentemente dal proprio orientamento sessuale o identità di genere. La seconda A di LGBTQIAA significa alleato.
  • Fare notare (anche in maniera finta-scherzosa) quando qualcuno utilizza linguaggio offensivo o perpetua luoghi comuni su vari argomenti.
  • Fare coming out. In un modo o nell'altro, a più o meno persone, ma è importante farlo.
  • Religione
    • (Se si applica) Mandare una lettera di sbattezzo al proprio parroco. Nulla di paranormale avverrà nei cieli in base a questo ("Ma se non ci credi perché devi sbattezzarti!!11!?"), ma si avrà mandato un forte messaggio alle gerarchie ecclesiali. Il destinatario è poi una persona vicina e influente sul territorio, non un lontano burocrate a Roma. Quando la barca inizia a colare, anche il mago col cappello[wp] si darà una mossa a ripensare certe "dottrine e insegnamenti", così come hanno fatto altre chiese cristiane (protestanti, luterani, evangelici…).
    • (Se si applica) Impostare la propria religione ad ateo/irreligioso/non-credente (quello che si preferisce) su Facebook. La religione ha sempre cercato di fare polizia morale su chi dobbiamo essere, da chi dobbiamo essere attratt* e cosa dobbiamo o non dobbiamo fare tra le lenzuola. Anche l'ateismo, oltre a questioni LGBT e femministe, ha bisogno di più visibilità e meno persone nell'armadio, per beneficio mutuo.
    • (Se si applica) Valutare le proprie scelte riguardo l'8 per mille.
      • Lasciare vuoto: se lasciate vuoto, pagherete comunque la stessa cosa di prima, e il vostro 8 per mille finirà a tutte le varie opzioni, in maniera proporzionale a ciò che gli altri hanno scelto (Chiesa Cattolica).
      • Chiesa Cattolica: no comment.
      • Stato: può sembrare una scelta sensata, ma una parte dell'8 per mille per lo stato siano finisce alla manuntenzione degli edifici di culto come "beni culturali", parrocchie e monasteri[1]. Lodevole, sono patrimoni da tutelare. Ma suona anche un po' come una presa in giro.
      • Un'opzione da considerare è invece la Chiesa evangelica valdese[wp], anche da atei. I fondi dell'8 per mille sono destinati soltanto a fini sociali e umanitari, mai religiosi/di culto/stipendi, e gestiti in maniera trasparente. Bonus points per il loro supporto a staminali, testamento biologico[wp] e riconoscimento di diritti/coppie LGBT[wp].

Essere informati e informare[modifica]

  • Contribuire, migliorare, leggere e condividere (eheh self-promotion) i contenuti di Wikisessualità (o anche di blog/siti esterni che si trovano interessanti o utili).
  • Imparare comuni controargomentazioni ai tipici bigottismi su omofobia, bifobia, transfobia, misoginia e sessismo. È utile sia per rendersi conto di essere dalla parte del giusto™, che per sapere rispondere ad affermazioni bigotte che sisentono nella nostra propria vita quotidiana.
  • Trovare un gruppo LGBT nella propria città, per chiacchierare/discutere/stare insieme. Vedere Lista di associazioni LGBT.

Alleato[modifica]

Un'alleato è una persona che supporta una causa anche se questa non lo riguarda direttamente. Esempi:

Pseudoalleati[modifica]

Danno un'apparenza (sia a sé che ad altri) di essere supportivi, ma in realtà sono più problematici che altro.

Voci correlate[modifica]

Note[modifica]

  1. http://www.repubblica.it/2009/11/sezioni/cronaca/otto-per-mille/otto-per-mille/otto-per-mille.html