Cissessismo

Da Wikisessualità.

Il cissessismo riguarda le assunzioni sul fatto che l'essere cisgender sia la cosa default, normale, e che essere transgender, agender, genderqueer, bigender, terzo genere, genderfluid o non-gender-conforme sia anormale o innaturale, o si nega del tutto l'esistenza/autenticità delle persone non-cis.

La transfobia è un importante sottoinsieme del cissessismo.

Forme di cissessismo includono:

  • Eguagliare genere e sesso biologico e/o specifici organi.
    • Assumere il genere in base all'espressione di genere (es. stile di capelli, presenza di makeup) o caratteristiche sessuali (primarie e secondarie, cromosomi), e viceversa.
    • Moduli che offrono solo l'opzione per il sesso e non per il genere, soprattutto quando il sesso fisico è irrilevante.
  • Assumere che ci siano solo due, ben definiti (ignoranza o negazione delle persone intersessuali.
    • Moduli che offrono solo le opzioni "maschio" e "femmina" per il sesso (soprattuto in ambito medico).
  • Assumere che ci sono solo due generi e che il genere rientri facilmente in due checkbox.
  • Insistenza su un genere chiaramente definito ed espresso.
  • Imporre stereotipi di genere sui bambini.
    • Insistere sulla conformanza del figl* su identità/espressione rispetto al sesso di nascita.
    • Offrire solo prodotti etichettati per genere (reparto per le femmine tutto rosa con bambole e cucine giocattolo, reparto per i maschi tutto azzurro con macchine e dinosauri).
    • Imporre espressioni di genere strettamente limitate sui bambini (ad esempio, bandire in una scuola i capelli lunghi per i bambini).
  • Imporre una "scelta" permanente sulle persone non-binarie.
  • Negazione o sminuimento delle identità non-cis.
  • Negare e/o sminuire l'identità di genere di una persona.
  • Ignorare le preferenze di genere di una persona (come nome, pronomi, termini come "fidanzato/fidanzata" ecc.)
  • Sminuire le identità non-binarie come "mode" o tentativi di essere "speciali".

Voci correlate[modifica]

I contenuti di questo articolo sono tratti, del tutto o in parte, da Geek Feminism.