Contraccezione e rapporti protetti

Da Wikisessualità.

La contraccezione è la pratica del prevenire la gravidanza come risultato dell'attività sessuale. Controllo delle nascite è un termine più ampio, che include anche cose come l'astinenza o il seguire il proprio ciclo mestruale. L'aborto è anche classificato come controllo delle nascite, perché impedisce la portata a termine di una gravidanza.

Alcune forme di controllo delle nascite, come il preservativo possono anche aiutare a prevenire la trasmissione di malattie sessualmente trasmissibili.

Salta anche subito a Preservativo, Pillola, Pillola del giorno dopo, Coito interrotto (attenzione) e Speranza sul fatto che non succederà nulla.

Contraccezione e ruolo delle donne nella società[modifica]

Un accesso facile ai metodi contraccettivi ha reso in grado le donne di partecipare in maniera più diretta e costante alla società, sia a livello di istruzione sia a livello economico, e rimane un aspetto critico dell'eguaglianza complessiva delle donne e della dipendenza individuale. Se una donna desidera conseguire laurea in medicina, lavorare 80 ore a settimana in uno studio legale di eccellenza, diventare una astronauta, o semplicemente finire le superiori, controllare la riproduzione è qualcosa di importanza critica. Inoltre, se è legata a dei figli che non può permettersi o che non desidera, la società deve solitamente farsi avanti in supporto suo e del bambino - diminuendo la sua capacità di dare anziché di prendere.

Il Guttmacher Institute ha studiato gli effetti del controllo delle nascite sulla società ed ha concluso che il beneficio nell'offrire strumenti contraccettivi gratuiti a qualunque donna o uomo che li desidera, supera di gran lunga i costi ad esso legati, affermando che: "la capacità delle donne di ottenere e usare in maniera efficacie metodi contraccettivi ha positivamente impattato sulla loro istruzione e la loro partecipazione nella forza lavoro, con relative conseguenze sul reddito, la stabilità familiare, la salute mentale e la felicità, e il benessere dei figli."[1] Le famiglie sono più piccole, e tendono ad essere rinviate finché la donna (e, se rilevante) il/la suo compagn* possono supportare il figlio, le donne hanno lavori più ben pagati, e possono aggiungere valore alla stabilità economica di una società.

Critiche della contraccezione[modifica]

Le critiche provengono tipicamente da istituzioni religiose, soprattutto la Chiesa Cattolica negli Stati Uniti, Australia ed Europa, ma sociologicamente, una forte spinta proviene dalla lunga storia di controllo della sessualità femminile da parte degli uomini. La contraccezione e l'aborto non riguardano semplicemente la possibilitù di una donna di scegliere quando avere un figlio, ma anche la possibilità di avere una vita sessuale "senza ripercussioni."[2] La donna non è più ancorata ad un uomo e al matrimonio. Le sue scelte sessuali riguardano il suo desiderio riguardo al sesso, la sua identità come essere umano, e non semplicemente un modo per procreare. Anche se è stato a lungo accettato che gli uomini fanno sesso semplicemente perché può piacere loro, questa libertà è stata estesa alle donne solo quando la contraccezione è diventata disponibile.

Attacchi al diritto delle donne di accedere alla contraccezione e all'aborto[modifica]

Da completare: Il testo originale si riferiva in maniera molto specifica agli Stati Uniti. Va scritto qualcosa di più "vicino a casa". Il resto magari solo con veloci accenni

Inquinamento dell'acqua[modifica]

Gli estrogeni presenti nella pillola contraccettiva possono finire, non metabolizzati, nell'urina. Sono difficili da rimuovere dagli scarichi d'acqua, e finiscono nell'ambiente. Alcuni animali sono abbastanza sensibili anche a piccole quantità di questi ormoni, che possono portare pesci e rane a sviluppare caratteristiche intersessuali. [3]

Metodi ed efficacia[modifica]

I metodi sono di diverso tipo, e vanno dalle barriere, alla soppressione ormonale dell'ovulazione, alla sterilizzazione chirurgica, al wishful thinking. I metodi sono presentati in ordine di efficacia decrescente rispetto alla prevenzione della gravidanza o della nascita.

Quasi perfetti (spiacenti, Maria)[modifica]

  • Astinenza (volontaria o involontaria) - Asternersi completamente Isolarsi completamente dall'intercorso sessuale. Funziona evitando di depositare sperma nella vagina per fertilizzare l'ovulo. Questo metodo è efficacie quasi al 100% nel prevenire una gravidanza, salvo poche eccezioni nella mitologia popolare. Generalmente, l'astinenza non comporta rischi, ma può causare un certo grado di frustrazione psicologica e sdegno verso le persone sessualmente attive. Questo metodo può anche indirettamente portare a un maggiore numero di gravidanze, visto che i programmi di educazione "sessuale" basati sull'astinenza, spesso supportati da organizzazioni religiose, non offrono informazioni riguardo effettivi metodi per evitare gravidanze indesiderate o malattie quando se l'intimità tra due persone prende improvvisamente il sopravvento. Inoltre, questi programmi di "educazione" sessuale spesso scoraggiano attivamente l'uso di metodi efficaci di contraccezione distorcendo i dati sulla loro efficacia. Negli Stati Uniti, un "compromesso" è stato raggiunto insegnando i programmi "astinenza plus", che mettono in evidenza l'astinenza ma spiegano anche i metodi di prevenzioni effettivi.
Quando il conservatorismo religioso afferma che l'astinenza è efficacie al 100% nell'impedire una gravidanza, è un po' come dire che i preservativi sono efficaci al 100% quando funzionano - e quindi offrono un falso senso di sicurezza. L'astinenza non funziona (e ricerca dopo ricerca si vede come succede molto, soprattutto tra i giovani), non c'è assolutamente nulla che impedisce gravidanza o MST - a meno che una qualche forma di contraccezione non viene usata, i programmi di educazione basati sull'astinenza sono staticamente meno propensi a funzionare. E di nuovo, la lotta per tenere fuori dalle scuole l'educazione sessuale non è ancora morta.
C'è anche l'ovvio problema che l'astinenza è la tipica risposta da saputello, del tipo il metodo più veloce per asciugare qualcosa è non bagnarlo in primo luogo.
  • Aborto - Tecnicamente non è una forma di contraccezione,[4] visto che è una risposta ad una gravidanza anziché una prevenzione. Ma è comunque altamente efficace per evitare una nascita. I conservatori adorano portare come esempio casi eccezionalmente rari dove un bambino abortito tardi nella gravidanza è sopravvissuto, e poco parlano di quando non abortire porta alla morte sia della madre che del figlio[rw].
Le leggi sull'aborto variano in giro per il mondo, così come le attitudine sociali ed etiche verso l'aborto. In pochi paesi, come Russia, Turchia e parti dell'Europa orientale,[5] l'aborto viene visto come una scelta accettata, e le donne negli ex-stati sovietici ottenevano aborti supportati economicamente dallo stato più facilmente che prescrizioni per la pillola.[6] In Cina, gli aborti possono essere obbligatori per rispettare la politica del figlio unico[rw], che poi produce problematiche sui diritti umani[rw]. Nella maggior parte degli altri paesi, l'enfasi è sulla prevenzione delle gravidanze, e l'aborto viene usato solo come ultima spiaggia quando altre alternative non sono disponibili o hanno fallito.
  • Vasectomia - Una procedura in cui dotti deferenti[wp] (i canali che trasportano lo sperma dai testicoli alla ghiandola prostatica nel maschio) sono tagliati, una piccola sezione rimossa, e il risultato viene sigillato. È quasi efficace al 100%. Questo metodo impedisce allo sperma di entrare nel seme, ma porta ovviamente il rischio di (solitamente) irreversibile sterilità. Se eseguita da un dottore completamente incompetente però, lo sperma può comunque raggiungere la prostata, sfuggendo dal corpo maschile.
  • Legatura delle tube - Un simile metodo di sterilizzazione per le donne. Le tube di Falloppio[wp] vengono tagliate e sigillate, impedendo agli ovuli di raggiungere l'utero. Anche se possiede un'efficacia di quasi il 100%, come una vasectomia, se eseguita in maniera sbagliata, un ovulo può comunque passare. A differenza dello sperma dopo una vasectomia, non esiste un vero test per determinare il successo o il fallimento di una legatura delle tube se non la mancanza o presenza di future gravidanze. Per le coppie che considerano l'ipotesi, vale la pena notare che le legatura delle tube è una procedura chirurgica addominale e invasiva, con alti fattori di rischio, mentre la vasectomia è molto più semplice ed economica. Recentemente, simile procedure transluminali[wp] sono diventate disponibili, e riguardano l'occlusione delle tube attraverso la vagina e l'utero, senza richiedere quindi alcuna incisione, ma la loro efficacia e sicurezza è ancora dibattuta. Vedere anche Dove effettuare la legatura delle tube.
  • Castrazione - Usata nelle società antiche, o su alcuni cantanti d'opera… incredibilmente è ancora praticata in alcune parti del mondo. È una versione molto primitiva della vasectomia. Gli svantaggi includono la mancanza di interesse sessuale, l'irreversibilità, e il GENDER.
  • Cucire i genitali della donna - Anche se è reversibile, a differenza della castrazione, questa avviene effettivamente al giorno d'oggi in alcuni parti dell'Africa e del Medio Oriente, sotto forma di mutilazione genitale femminile. Consente di urinare, ma è un deleterio e inaccettabile abuso dei diritti delle donne. Alcune donne proveranno dolore nella loro futura vita sessuale (e non nel senso buono).

Altamente efficaci[modifica]

I metodi "altamente efficaci" sono tutte soluzioni sul lungo termine per prevenire la gravidanza. La maggior parte sono variazioni sul tema del controllo ormonale. Gli ormoni impediscono all'adenoipofisi[wp] di rilasciare ormoni di stimolazione follicolare, impedendo quindi all'ovaia di preparare l'ovulo per il rilascio nelle tube di Falloppio. Poiché sono soluzioni sul lungo termine, non occorre pianificare in anticipo o portarsi nulla in giro. La spontaneità che così spesso causa duri momenti di "c'hai dietro i preservativi?" non è problematica in queste soluzioni di lungo termine. (Lo svantaggio è che la maggior parte dei contraccettivi ormonali possono avere dei rischi di salute sul lungo termine. E il fatto che sono attualmente disponibili solo per le donne.)

Occorre notare che anche quando la probabilità di rimanere incinta con contraccezione usata correttamente è di 1 su 1000 (efficacia 99.9%), sugli ampi numeri di un intero paese, numerose donne si ritrovano con gravidanze indesiderate anche se hanno fatto "tutto nel modo giusto"[7].

  • Combinazioni. L'efficacia combinata di due metodi efficaci al 90% è del 99%, due metodi al 99% sono del 99.99%, eccetera. Questo assume fallimenti non correlati, ma per la combinazione più comune (preservativi e contraccettivi ormonali) sembra essere un'assunzione valida. Inoltre, combinare preservativi e contraccettivi ormonali è l'unico modo di prevenire simultaneamente malattie sessualmente trasmissibili e di mettere le donne in controllo della riproduzione, anche in caso di coercizione. Non usare preservativi doppi, perché la frizione tra di loro può danneggiarli entrambi.
  • Contraccezione orale (La Pillola) - Una pillola contraccettiva femminile contenente una combinazione di ormoni. Gli ormoni sovrastano il ciclo mestruale, impedendo l'ovulazione e anche rendendo difficile per lo sperma entrare nell0utero per fertilizzare gli ovuli presenti sulle pareti uterine. Nella sua formulazione più frequente, il farmaco viene preso quotidianamente per tre settimane, seguito da una settimana di placebo, o nulla. La "settimana senza" porta a sanguinamenti[wp] che ricordano quelli mestruali. Non esiste un effettivo motivo medico per la "settimana senza"; è stata introdotta dagli sviluppatori della pillola perché pensavano il sanguinamento rassicurasse le donne sul fatto di non essere incinte, e perché uno di loro, John Rock, era un devoto cattolico e riteneva che mimare il ciclo mestruale "naturale" avrebbe reso la Chiesa più propensa ad accettare la pillola.[8] Le sue speranze si sono sfortunatamente infrante. Oggi, ci sono formulazioni che riducono la frequenza della "settimana senza" o la eliminano del tutto[wp].
Questo metodo è efficace circa al 99% se la medicazione è assunta come prescritto.[9] Nota: alcuni farmaci interferiscono con la pillola, tra cui gli antibiotici, portandola ad essere meno efficacie o a smettere di funzionare del tutto. I contraccettivi orali sono anche usati per gestire alcune condizioni mediche influenzate dagli ormoni, come la sindrome dell'ovaio policistico e l'acne.
  • Depo Provera - Una iniezione di steroidi progestinici per le donne che dura almeno 3 mesi, e viene data 4 volte all'anno. Il metodo è efficacie circa al 99%.
  • Impianti contraccettivi - Imposta una serie di capsule progestiniche nel braccio superiore usando un applicatore con ago. Gli ormoni funzionano in maniera simile a quelli orali, ma senza il bisogno di ingestione quotidiana della pillola. Poiché non c'è azione richiesta da parte della donna, l'errore umano non è un problema, rendendo l'impianto il sistema di contraccezione ormonale più efficace.[10] A differenza della pillola orale, non è influenzata da antibiotici o malattia; ma alcuni farmaci contro l'HIV e l'epilessia possono ridurne l'efficacia. Gli impianti durano per tre anni.[11]
  • Spirale intrauterina (IUD) - In pratica dei pezzi di plastica a forma di "T" inseriti nell'utero da un dottore. Il dispositivo può anche contenere una bobina di rame o degli ormoni che vengono rilasciati lentamente. Il suo metodo di azione principale è irritare l'utero attraverso la sua presenza, portando ad una risposta del sistema immunitario che impedisce l'impianto degli ovuli fertilizzati e rende l'utero inospitale per lo sperma. Il rame rilasciato dagli IUD è tossico per lo sperma, e gli IUD ormonali producono lo stesso effetto di altre forme di contraccettivi ormonali. Questo metodo di contraccezione comporta un piccolo rischio di infezione uterina, ed ha un'efficacia di circa il 99%. Come ha spiegato il Dr. House, la paziente può diventare sensibilizzata al rame e sviluppare una allergia ad esso.[12]

Ragionevolmente efficaci[modifica]

  • Pillola del giorno dopo - È un caso speciale di contraccezione progettata per impedire la gravidanza a seguito di sesso non protetto.[13] Esiste una finestra di tempo molto piccola (generalmente 48 ore) in cui risulta essere efficacie.[14] Le pillole del giorno dopo consistono in alte dose di estrogeni, e impediscono ad un ovulo già rilasciato di essere fertilizzato rendendo l'utero inospitale all'impianto di un eventuale embrione già formato. Visto che la gravidanza inizia dopo l'impianto, la pillola non è una forma di aborto,[15] e non va confusa con le pillole abortive come il mifepristone[wp]. Dal 9 maggio 2015, la pillola del giorno dopo è disponibile senza obbligo di prescrizione per le maggiorenni[16] (altrimenti vi si può accedere in un consultorio o dal medico). Prima di allora, si rimaneva in balia di medici più o meno bigotti cattolici obiettori, costringendo ad una corsa contro il tempo alla ricerca di un non-obiettore.
  • Diaframma - Una copertura di lattice per la cervice, inserita nella vagina prima dell'intercorso, che impedisce allo sperma di raggiungere l'ovulo. Combinato con l'applicazione di gel spermicida, l'efficacia è circa del 90%. Una stranezza che vale la pena menzionare è che i limoni venivano usati nel 1700 come diaframma, e la scienza moderna ha effettivamente mostrato che risulta avere una certa efficacia nell'uccidere sperma e alcuni virus.[17] Altri studi hanno però concluso che il succo di limone danneggia il tessuto vaginale, per cui non si tratta probabilmente di una scelta ponderata per una donna degli anni 2000.
  • Preservativo (o profilattico, o condom) - La migliore forma di contraccezione conosciuta non basata sugli ormoni. È composto da una guaina di lattice (o plastiche sintetiche) srotolata sul pene eretto, che intrappola lo sperma prima che questo possa raggiungere la vagina. Visto che i preservativi di lattice intrappolano la maggior parte di virus e batteri, il preservativo è altamente efficace (e molto consigliato) nel prevenire la trasmissione di malattie sessualmente trasmissibili, anche quando sono in uso altre forme di controllo delle nascite. I preservativi hanno un tasso di successo dell'85% nel prevenire la gravidanza, e del 99% quando usati correttamente.
Note importanti:
  • Evitare di tenerli nel portafoglio o in posti dove possono essere soggetti a sfregamenti o temperature eccessive.
  • Non utilizzare due preservativi contemporaneamente uno sopra l'altro. La frizione tra i due può danneggiarli.
  • Quando si usano per il sesso anale, è importante usare lubrificante (ma non a base oleosa, visto che il lattice si danneggia con questi).
  • Preservativo femminile - Viene inserito nella vagina prima dell'intercorso, e impedisce allo sperma di progredire oltre la cervice. Come i preservativi in lattice, anche il "preservativo femminile" previene le malattie sessualmente trasmissibili. I preservativi femminili non vanno usati contemporaneamente a quelli maschili, perché le sue superfici di lattice possono subire frizione tra loro ed incrementare il rischio di lacerazioni ad essi, rimuovendo quindi qualunque protezione. Come per il preservativo maschile, il tasso di successo è circa dell'85%.

Meno efficaci[modifica]

"Consultorio/contraccezione - Usare l'entrata sul retro." Ottimo consiglio!
  • Coito interrotto: consiste nell'estrarre il pene prima dell'eiaculazione. Se fatto correttamente, ha un'efficacia del solo 80%.[18] visto che anche prima dell'eiaculazione, lo sperma può entrare nella vagina attraverso il liquido pre-eiaculatorio. Anche se ci sono solo poche gocce di liquido prima dell'eiaculazione, per via della grande quantità di sperma nel liquido seminale, una piccola quantità di liquido pre-eiaculatorio è sufficiente per portare ad una gravidanza. Il grande problema è la difficoltà del "farlo correttamente", che dipende da un buon tempismo da parte maschile nel momento in cui è meno propenso a pensare. Il metodo è spesso scherzosamente associato al Cattolicesimo (anche se la Chiesa Cattolica lo considera comunque peccaminoso)[19]. Volendo divertirsi un po' con la formula del nostro beneamato Bernoulli, si può notare che, se l'efficacia di un singolo coito interrotto è dell'80%, quella di 5 coiti interrotti è del 32%, e di 10 coiti soltanto del 10%. Il tutto assumendo che tutto sia stato eseguito correttamente ogni volta.
  • Spermicidi - Come menzionato sopra, questi prodotti sono ideati per creare un ambiente ostile allo sperma, e ne uccidono in numero sufficiente ampio da prevenire la fertilizzazione dell'ovulo. Attualmente, non esiste alcun significativo rischio noto, eccetto per il summenzionato possibile collegamento al cancro cervicale. Gli spermicidi sono solitamente usati in congiunzione con i vari metodi barriera come preservativi e diaframmi.
  • Metodo Ogino-Knaus (seguire i periodi del ciclo, o roulette vaticana) - Consiste nel tenere traccia del giorno dell'ovulazione, e limitare i rapporti sessuali ad alcuni giorni del mese. Ci sono seri problemi con questa forma di controllo delle nascite. Il primo è che lo sperma può sopravvivere nelle tube di Falloppio fino a cinque giorni, e in alcuni casi, fino a sette. Il secondo è che le donne possono diventare e diventano incinte durante le mestruazioni - è infatti una vecchia storia tramandata che questo periodo del mese sia "sicuro", anche se è in effetti "più sicuro"[20].

Quasi inutili[modifica]

  • Doccia vaginale - Un metodo che consiste nel lavare via la vagina e l'utero con acqua o altre sostanze dopo l'intercorso, ed è il metodo meno efficace di contraccezione, se davvero può essere definito tale. Inserendo un liquido nella vagina, si può in effetti spingere lo sperma più vicino al bersaglio. Anche se questa operazione rimuove dello sperma, non ne rimuove abbastanza per rendere la tecnica una forma di contraccezione. Ha un efficacia minore del 60%.
  • Contraccezione a base di erbe - Vale la pena di menzionarlo, più per motivi storici. Si dice che varie erbe, frutta, vegetali, oli, marijuana e semi siano in grado di ridurre la fertilità maschile o femminile, e sono stati usati per scopi contraccettivi in passato. La loro efficacia è comunque altamente inaffidabile e non si compara favorevolmente con i metodi contraccettivi moderni.
  • Preghiera del giorno dopo - È forse la singola forma di "contraccezione" più usata dai ragazzini che iniziano ad avvicinarsi alla sessualità. Consiste solitamente in "oh mio dio, non lo farò mai più," e "ti prego ti prego ti prego non rendermi incinta!" Non ci sono studi sull'efficacia di questo metodo, ma dato che Dio uccide di routine il 90% degli ovuli fertilizzati,[21] forse c'è qualcosa in più in questo metodo di quanto crediamo. Ma probabilmente no, comunque. Vedere anche Ma tanto non succederà nulla.

Contraccezione farmacologica maschile[modifica]

Esiste una crescente serie di studi su possibili soluzioni di contraccezione maschile senza barriere, ma l'ostacolo più forte è la mancanza di fonti per qualcosa che non ha un forte valore di mercato. Vale a dire, gli uomini non la chiedono. Perché? Statisticamente, per gli uomini va bene che siano le donne ad assumere il controllo in quest'area, affermando che resistono all'idea di "immettere ormoni nel proprio corpo per controllare la propria riproduzione."[22]

Tecniche diversive[modifica]

  • La masturbazione consiste nel provocare piacere sessuale stimolando i propri genitali. Come l'astinenza, è quasi efficacie al 100% nel prevenire una gravidanza indesiderata. C'è da notare che non si tratta di un'attività esclusivamente in solitaria, ed è possibile stimolare i genitali di un'altra persona ("masturbazione reciproca").
  • Il sesso orale consiste nella stimolazione dei genitali di un'altra persona (o, per persone estremamente flessibili, i propri) utilizzando labbra, lingua, e, se la cosa è apprezzata, denti. È efficacie quasi al 100%, ma come succede con l'astinenza, le cose possono spingersi un po' alla volta al punto in cui occorre effettivamente un contraccettivo artificiale.
  • Il sesso anale è l'inserimento del pene o di sex toy nell'ano. È efficacie quasi al 100%, ma c'è la possibilità teorica (se il partner ricettivo è la femmina)[23] che lo sperma scorra dall'ano alla vagina. Il sesso anale è più rischioso di quello vaginale per via delle pareti più sottili e più ricche di capillari dell'ano, rispetto alle grosse pareti muscolari della vagina. Questo aumenta il rischio di trasmissione di malattie se non protetto. Se si esegue sesso anale, sostituire la protezione prima di passare al sesso vaginale per evitare possibile infezioni della vagina da parte di flora o fauna rettale. Notare anche che a differenza della vagina, l'ano non produce lubrificazione, quindi occorre applicare prodotti appropriati.
Occorre notare che il sesso anale può essere eseguito con un preservativo per minimizzare la probabilità di trasmissione. Per il sesso orale si può usare un preservativo o una diga dentale (a seconda del genere del ricettore).

Speranza sul fatto che non succederà nulla[modifica]

Vedere la pagina Ma tanto non succede per rivalutare eventualmente questa posizione.

Opposizione religiosa alla contraccezione[modifica]

"Ho detto di no!"

Come tutte le cose nella religione, le obiezioni alla contraccezione tendono a seguire il livello di liberalismo sociale di una data religione, e quindi tendono a variare da tempio a tempio, di chiesa in chiesa.

Giudaismo[modifica]

In base alla cattiva comprensione della biologia umana ai tempi della Torah[wp] e di altri testi ebraici, la legge ebraica vieta qualunque metodo di contraccezione che impedisca allo sperma di raggiungere "il grembo", in altre parole, i metodi con barriere. La legge ebraica non vieta però la pillola (o altre forme ormonali), né dispositivi intrauterini.[24] Gli ultraortodossi, ovviamente, vietano tutte le forme di contraccezione a meno che la vita della madre non sia in pericolo dalla gravidanza.

Cristianità[modifica]

La Chiesa Cattolica è ben nota per la sua opposizione alla contraccezione, anche in casi di seri problemi per la salute, come le epidemie di AIDS in Africa, così come i generici rischi di malattie sessualmente trasmissibili di qualunque incontro sessuale.

La maggioranza delle denominazioni protestanti non hanno alcun problema con la contraccezione. Alcuni gruppi fondamentalisti come il movimento Quiverfull[rw] ritengono però che solo Dio debba decidere quando il concepimento debba avvenire, e che le grandi famiglie aiutino a portare più cristiani al mondo; per cui non sono grandi fan della contraccezione.

Islam[modifica]

Comprendendo che tutte le visioni legali della sessualità nell'Islam sono considerate nel contesto del matrimonio, visto che fuori dal matrimonio il sesso è haraam (vietato), otto delle nove scuole di pensiero classiche dell'Islam consentono la contraccezione.[25] Comunque, c'è un crescente trend da parte degli imam[rw] contro la contraccezione.[26] Questo è specialmente vero nelle aree del Nord Africa colpite dalla povertà, dove le ideologie "anti-Occidente" influenzano le proscrizioni religiose. L'Islam mainstream ha ricordato (in tre principali conferenze internazionali negli ultimi 10 anni) l'importanza del controllo della popolazione[rw], e anche i problemi di salute nelle donne che hanno troppi bambini, e nelle famiglie che faticano a crescerli e sfamarli in maniera adeguata.[27][28]

Buddismo[modifica]

I buddisti affermano che qualunque contraccezione che impedisce all'ovulo di fertilizzarsi è inaccettabile. I soli metodi consentiti sono a barriera o a spermicidi, anche se in realtà la maggior parte dei sistemi ormonali moderni di contraccezione impediscono il concepimento, è generalmente accettata soprattutto nelle società buddiste moderne nell'Occidente, Giappone, e aree urbane dell'Estremo Oriente.[29]

Risorse esterne[modifica]

Voci correlate[modifica]

Note[modifica]

  1. Introduction of Guttmacher Institute's study
  2. Basta leggere le argomentazioni conservatrici riguardo l'accesso alla contraccezione per vedere come questa sia legata al lamentarsi dell'attività sessuale delle donne.
  3. http://www.livescience.com/20532-birth-control-water-pollution.html
  4. La contraccezione, per definizione, è la prevenzione chimica, ormonale o fisica del concepimento. Soluzioni chimiche e barriere possono impedire allo sperma di raggiungere l'ovulo, e gli ormoni impediscono che l'ovulo venga rilasciato
  5. http://data.un.org/Data.aspx?d=GenderStat&f=inID%3A12
  6. Russian Birth Control options
  7. http://health.usnews.com/health-news/family-health/womens-health/articles/2008/08/13/more-us-women-getting-birth-control-services
  8. John Rock's Error
  9. Tristemente, la singola causa più comune di gravidanze indesiderate, secondo il CDC, è il non avere preso la pillola come prescritto. "Oops, me ne sono dimenticata." [1]
  10. http://www.plannedparenthood.org/health-topics/birth-control-4211.htm
  11. "Meno di una donna su 1000 rimane incinta dopo un anno."NHS UK patient information, recuperato il 18 luglio 2011
  12. House Wiki
  13. Vedere l'articolo di Wikipedia su Contraccezione di emergenza.
  14. Il tasso d'efficacia è più difficile da calcolare, visto che non tutti gli atti di attività sessuale risulteranno in una gravidanza.
  15. Planned Parenthood sulla contraccezione d'emergenza.
  16. Gazzetta Ufficiale dell'8 maggio 2015
  17. http://articles.mercola.com/sites/articles/archive/2002/10/26/lemons.aspx
  18. American Pregnancy Association
  19. Vedere Every Sperm is Sacred di Monty Python per una discussione dettagliata e storicamente accurata della visione della Chiesa Cattolica.
  20. http://www.medicinenet.com/script/main/art.asp?articlekey=51269
  21. Meno del 10% degli ovuli fertilizzati si impianta nell'utero.[rw]
  22. http://www.msnbc.msn.com/id/3543478/ns/health-sexual_health/t/male-birth-control-pill-soon-reality/
  23. Se non si capisce perché questa nota è necessaria, vedere Pegging (scambio di ruoli).
  24. http://www.bbc.co.uk/religion/religions/judaism/jewishethics/contraception.shtml
  25. http://www.bbc.co.uk/religion/religions/islam/islamethics/contraception.shtml
  26. http://www.guttmacher.org/pubs/tgr/04/6/gr040604.html
  27. http://www.unfpa.org/rh/planning.htm
  28. http://www.religiousconsultation.org/family_planning_in_Islam_by_Shaikh_p1.htm
  29. Buddhism and contraception
I contenuti di questo articolo sono tratti, del tutto o in parte, da RationalWiki.