Eteronormatività

Da Wikisessualità.

L'eteronormatività si riferisce al riferimento dell'eterosessualità e dei tradizionali ruoli di genere come la norma nella società. In altre parole, assume che le persone "normali" siano etero di default e che tutti gli altri sono devianti.[1] Questo può portare alla marginalizzazione e al pregiudizio verso le persone LGBT, le persone eccentriche, e chiunque non si identifica nelle preferenze sessuali o espressioni di genere tradizionali.

La critica dell'eteronormatività è essa stessa criticata dalle persone che credono che "normale" sia una etichetta molto migliore di "etero", e che possono arrivare a dire che la tolleranza è molto più facile quando non ci devi nemmeno pensare.

Un termine correlato è cisnormatività, che assume che tutti quanti siano cisgender nell'ordine naturale. "Eterocisnormatività" sarebbe ancora un altro termine, se solo fosse possibile pronunciarlo.

Voci correlate[modifica]

Note[modifica]

  1. Proprio come le persone bianche non sono bianche, sono normali, giusto?
I contenuti di questo articolo sono tratti, del tutto o in parte, da RationalWiki.