Femminista di paglia

Da Wikisessualità.

Una femminista di paglia è una versione caricaturale di una femminista che usa le peggiori posizioni delle femministe radicali, tutto in un unico personaggio, usato in argomentazioni dell'uomo di paglia contro le idee femministe.

Alle femministe di paglia vengono solitamente attribuite alcune se non tutte le seguenti caratteristiche:

  • Odiano gli uomini.
  • Odiano il sesso.
  • Credono che tutti gli uomini siano stupratori.
  • Attribuiscono la colpa di ogni fallimento personale al sessismo.
  • Chiamano qualunque violazione "stupro".
  • Sono orde arrabbiate di femministe.
  • Vogliono che le donne diventino sistematicamente dominanti sugli uomini.
  • Vogliono eliminare il matrimonio.
  • Sono "lesbiche brutte e pelose".
  • Chiamano se stesse "womyn" invece che "women"/donne
  • Sono stridenti e troppo rompiscatole, e vedono simboli del malvagio patriarcato in cose innocue, e fanno lobbying per bandirle (es. volere rendere gli omini di marzapane gender neutral).

Queste accuse possono essere raggrupate in tre categorie:

  • Irrelevanti attacchi ad hominem.
  • Rare posizioni tra le femministe (ad esempio l'insistenza nell'essere chiamate "womyn" o sul bandire il matrimonio).
  • Rappresentazioni fuorvianti di effettivi punti di vista femministi.

Portare queste argomentazioni in una discussione dove non sono state effettivamente menzionate è una forma di deragliamento.

Voci correlate[modifica]


I contenuti di questo articolo sono tratti, del tutto o in parte, da Geek Feminism.