Gli opposti si attraggono

Da Wikisessualità.
Questa è la versione approvata di questa pagina, oltre ad essere la più recente.
Jump to navigation Jump to search

"Gli opposti si attraggono" è un detto frequentemente ripetuto volto a suggerire l'idea che persone diverse e quindi "complementari" tendano ad attrarsi l'un l'altr* più frequentemente, o a essere più felici/stabili, rispetto a quelle simili tra loro.

Quando si guarda alla realtà dei fatti, ci si accorge che il contrario è invece vero, vale a dire che le persone preferiscono persone simili a se stesse, con interessi e caratteristiche simili.[1][2][3]

Le relazioni tra persone con simili modi di pensare e di vedere le cose tendono a durare di più e ad essere più soddisfacenti di quelle tra persone diverse[4]. Nonostante questo, quando si chiede esplicitamente alle persone cosa vorrebbero, rispondono una persona diversa (come dire, le persone non sanno quello che davvero vogliono).[2]

Alcune di queste caratteristiche possono essere:

  • Attrattività fisica (ma tendenzialmente, una persona non attraente avrà più difficoltà a cercare persone attraenti)[1][5]
  • Denaro (da un lato si può volere qualcun* che ci aiuti economicamente, ma l'altr* vuole davvero fare da bancomat?)[1]
  • Desiderio di avere figli[1]
  • Religione (differenze, soprattutto tra persone molto credenti e tradizionaliste, possono essere viste di malomodo)[1][6]
  • Classe sociale (quanto spesso si vede un aristocratico sposare un signor nessuno?)[1][7]
  • Istruzione (le persone istruite tendono a non sposare persone stupide. Le persone non istruite possono però essere intelligenti.)[1][7]
  • Stile di attaccamento relazionale[8]

Voci correlate[modifica]

Note[modifica]