Manosphere

Da Wikisessualità.
Questa è la versione approvata di questa pagina, oltre ad essere la più recente.
Jump to navigation Jump to search

La "Manosphere" (uomosfera) è un generico insieme di siti web orientati ad una particolare visione della mascolinità, a volte chiamata neomascolinità. Include blog di diritti degli uomini e di arte del rimorchio, e anche alcuni blog di bodybuilding e moda maschile, anche se questi ultimi non sono quelli che attirano controversie o hanno contenuti dalla retorica misogina. Dalla parte più benigna dello spettro ci sono legittimi siti di consigli su dating e sesso, o legati a problemi legali che impattano gli uomini (come diritti sulla custodia dei figli) - mentre quelli dalla parte "radicale" dello spettro entrano nello slut shaming, odio delle donne, e (in misura minore) retorica omofoba che ricorda quella di molti fondamentalisti cristiani e islamici.

La cosa che lega questi club per ragazzi è la loro collettiva ossessione con il femminismo e il modo strano in cui esprimono sia il loro forte desiderio sia profondo disgusto per le donne. Molta animosità si centra attorno agli autoproclamati "Nice Guy™", che credono che tutti i loro problemi con le donne siano semplicemente dovuti alle "malvage" donne "puttanose" che sono troppo stupide per rendersi conto di quanto questi uomini siano grandiosi (la possibilità che siano davvero dei perdenti non passa mai per le loro teste). Condividono anche vocabolario comune e idee problematiche sul problema degli assalti sessuali.

Dentro la manosphere[modifica]

A Voice for Men[modifica]

A Voice for Men è più o meno il sito punta per il movimento per i diritti degli uomini, fondato e gestito da Paul Elam[rw]. Sotto molti aspetti, egli può essere considerato il leader non ufficiale del movimento, se non fosse per la presenza di lotte interne tra lui e altri mullah "manospheriani" come W. F. Price (The Spearhead) e Daryush Valizadeh (Return of Kings). La pagina facebook corrispondente ha attratto attenzione per i meme barcollantemente imbarazzanti che vengono postati.[1]

Register-Her.com[modifica]

Nel 2011, Elam ha creato il sito Register-Her.com, in cui pubblicare informazioni personali[rw] di donne che il sito afferma "abbiano causato danni significativi a individui innocenti o per azione direitta come stupro, assalto, molestie su minori e omicidio, o attraverso false accuse di violenze sessuali".[2] Anche se la lista include donne che sono state condannate per vari crimini, include anche persone assolte, e alcune nemmeno accusate di avere commesso crimini,[2] e lista "presunti" stupri per cui un processo sia risultato in qualunque cosa diversa da una piena condanna, sentenziando queste donne come "false accusatrici".[3] In altre parole, è un sito dove gli stupratori possono registrare le loro vittime come false accusatrici.

Elam ha mostrato zero preoccupazioni[rw] sul fatto che il sito si concentri su un solo genere e sul fatto di stare doxxando persone innocenti con conseguenze nel mondo reale come molestie e stalking. Infatti, ha affermato che il sito potrebbe listare "nome, indirizzo, e numero di telefono, anche percorsi da casa e lavoro", anche se finora non è arrivato al pubblicare indirizzi e numeri di telefono.[2] Ha anche offerto un premio in denaro a chi scopre il vero nome di una blogger femminista anonima.[2] [4]

WhiteRibbon.org[modifica]

The White Ribbon Campaign è stata fondato nel 1991 in seguito al massacro della École Polytechnique da parte dell'antifemminista Marc Lépine, un omicidio di massa risultato nella morte di 14 donne, un simbolo dell'opposizione alla violenza contro le donne e della solidarietà tra i generi.[5]

Nell'ottobre 2014, Elam ha lanciato una campagna identica sotto il nome di dominio WhiteRibbon.org per attaccare la campagna esistente.[6][7] A parte alcuni articoli ripostati da altri siti, WhiteRibbon.org è abbastanza scarno (più ovviamente il banner per la richiesta di donazioni). Secondo Elam, "tutte le donazioni per il nostro progetto White Ribbon verranno usate per mantenere e migliorare il sito web", che presumibilmente significa finiranno come il resto delle donazioni a A Voice for Men[rw], anziché per sforzi sostanziali nel supporto delle vittime di qualunque tipo di violenza.

Subreddit[modifica]

Reddit[wp] è un sito di discussione general-purpose contenente vari "subreddit" sugli argomenti più [1] da quelli razionali a quelli estremamente offensivi. Contiene anche alcuni subreddit certamente appartenenti alla manosphere. I più attivi in questo campo sono i seguenti:

/r/mensrights[modifica]

/r/mensrights apparirebbe come un forum ragionevole sui diritti degli uomini, ma in realtà è punto di ritrovo di un enorme numero di MRA e Nice Guy. Questo subreddit è essenzialmente piano di teorie del complotto antifemministe, quasi una gara nel trovare la peggiore donna sul pianeta. È qui che la disinformazione e le statistiche fuorvianti/cherrypicked/falsificate si spargono a un grande audience. Nel dicembre 2013, i poster di r/mensrights hanno spammato un modulo online per segnalare stupri preparato per gli studenti del Los Angeles' Occidental College dopo che un poster ha fatto notare che il modulo era pronto per essere abusato. Più di 400 false accuse sono state fatte attraverso il sistema, incluse alcune contro lo staff del college e alcune femministe note.[8][9] Ironicamente, significa che il gruppo ha effettivamente incrementato il numero di false accuse di stupro fatte attraverso i sistemi della American University anziché contribuire in modo significativo a ridurle.

/r/theredpill[modifica]

/r/mensrights per gli artisti del rimorchio che se ne sono andati per creare la loro community perché altri artisti del rimorchio erano troppo stuprosi. Assolutamente aperto nel suo odio verso le donne e i "beta", con citazioni e derisioni di quello che i poster maschi dicono in /r/relationships, e una grande forzatura nel mantenere i tradizionali ruoli di genere. Descritto da /r/TrollXChromosomes come "un posto dove aspri divorziati e giovani brutti ragazzi si incontrano per discutere strategie per sentirsi meglio."[10] Anche denunciato come misogino… da /r/mensrights, niente di meno.[11] (Non è chiaro se agli utenti di /r/mensrights non piace veramente TRP o se stanno solo cercando di (e neanche tanto bene)[12] nascondere il loro stesso sessismo.) Un fuoco eccessivo sull'essere in controllo delle donne e diventare un "maschio alfa" li ha portati a sviluppare un elaborato gergo e insieme di idee, e se non fosse per la mancanza di una leadership, potrebbe essere visto come un vero e proprio culto politico[rw].

/r/redpillwomen[modifica]

/r/theredpill per donne, ma la maggior parte dei poster fingono solamente di essere donne.

/r/PhilosophyOfRape[modifica]

Questo subreddit ("filosofia dello stupro") è stato creato per promuovere lo "stupro correttivo" contro femministe e "puttane", e immediatamente ha ricevuto una condanna dai media da commentatori che l'hanno comparato al "manifesto" di Elliot Rodger[rw]. Il creatore del subreddit ha affermato di avere personalmente "corretto" sette donne. [13] Il subreddit è stato chiuso assieme ad altri subreddit nel 2015.

The Spearhead[modifica]

The Spearhead era un magazine online di Attivismo per i diritti degli uomini e punto di riferimento per la le misoginia e reazionismo politico, fondato da W.F. Price. Ci sono un certo numero di contributor, inclusi Roissy di Chateau Heartiste[rw], Paul Elam di A Voice For Men[rw] e lo youtuber nazionalista bianco Paul Ramsey[rw].[14] A differenza di altri siti della manosphere, The Spearhead non cerca di negare o sminuire il suo sessismo -- è apertamente e fieramente contro i diritti delle donne. The Spearhead ha prodotto articoli che denunciano il suffragio delle donne[15] e promuovono una società patriarcale.[16] Price ha chiuso il sito nell'ottobre 2014, affermando che sua moglie ha dato nascita a un figlio e aveva bisogno di trovare un lavoro.[17]

Roosh V[modifica]

Vedere anche Daryush Valizadeh[rw].

"Roosh V", conosciuto anche come Daryush Valizadeh, è un artista del rimorchio americano e turista sessuale che gestisce siti web che compongono alcuni degli angoli più oscuri della "manosphere", inclusi il suo blog personale RooshV e Return of Kings. Una delle sue idee più interessanti è che lo stupro dovrebbe essere legale su una proprietà privata.

The Counter-Feminist[modifica]

The Counter-Feminist (fidelbogen) è un attivista per i diritti degli uomini (o “agitatore del rinascimento dei maschi” se lo chiedete a lui[18]) che frequentemente compone commenti irritanti su articoli e video YouTube femministi.[19]

Non è solamente contrario al movimento femminista contemporaneo, ma ha passato molto tempo anche ad attaccare il movimento del suffragio femminile (un secolo in ritardo)[20][21]

Men Going Their Own Way[modifica]

Il movimento Men Going Their Own Way (MGTOW, uomini che se ne vanno per la loro strada) è uno strano ramo del movimento per i diritti degli uomini che ricorda un tipo di separatismo dei maschi etero. In pratica, i MGTOW accettano alcuna della retorica proposta dagli MRA ("la società è in realtà contro gli uomini, non le donne!" ecc.), ma invece di fare qualcosa a proposito (quello che gli MRA credono erroneamente di stare facendo), i MGTOW hanno deciso di stare lontani dalle donne del tutto, o, visto che è difficile, di non entrare in relazioni romantiche con le donne (quindi "che se ne vanno per conto loro"). In altre parole, è ridicolosamente simile al lesbianismo politico. Non è chiaro se il movimento ha in effetti efficacia oltre il "persone arrabbiate che parlano male delle donne su internet." Come regola generale, la reazione di una persona tipica sarebbe "Certo, vai per la tua strada e smetti di lamentarti allora!"

La parte "andarsene per la propria strada" è spesso inquadrata non solo come auto-conservazione, ma come un tipo di "punizione" verso le donne. Apparentemente, nella visione del mondo di alcuni (se non tutti) i MGTOW, le donne sono delle creature simil-demoniache, che seducono gli uomini con la loro astuzia per sfruttarli, e incapaci di vivere supportarsi senza uomini da sfruttare. (Vale la pena menzionare che c'è un forte soffio di misoginia attorno al movimento).

Love-shy.com[modifica]

Vedere anche Love-shy.com[rw].

Love-shy.com è un sito dedicato al supportare persone che soffrono di ansietà sociale e che quindi sono incapaci di relazioni romantiche. Nulla di nefasto fin qui, no?

Nei fatti, il sito è pieno di Nice Guy™ aspri sulla loro incapacità di andare a letto con qualcuna, che usano il sito per sopportare uno snervante sessismo. Nelle menti degli utenti del sito, tutte le donne, ed in particolare quelle occidentali, sono puttane senza cuore che stupidamente escono con i Bad Boys™ che le picchiano invece che con i poveri, dolci Nice Guy come loro, e quindi vengono disprezzate. Com'è carino e "nice".

Chateau Heartiste[modifica]

Vedere anche Chateau Heartiste[rw].

Chateau Heartiste è un blog MRA/PUA gestito da James C. Weidmann, precedentemente conosciuto come "Roissy" o "Roissy in D.C." Forse ancora peggiore del compatriota Roosh V, e scritto con un tono avvelenato, ricco di pseudopsicologia[rw] e psicologia evolutiva[rw]. Si lamenta di come le donne abbiano carriere, non si sposino a 13 anni,[22] e non come non appaiano come modelle photoshoppate[23] come violazione dei principi evolutivi, e di come la libertà economica delle donne lascia la maggioranza degli uomini senza chance di attrarre o ottenere sesso da loro, lasciandoli senza incentivo a lavorare, e portando al collasso della civiltà.

Roissy è anche un {{Rwl|White nationalism|nazionalista bianco]]. Dice di opporsi al movimento, ma solo perché non è abbastanza sessista per lui[24]. Altrimenti, i suoi punti di discussione sono gli stessi. Non cerca nemmeno di nascondere il suo razzismo: sostiene che la "civiltà bianca" stia per essere distrutta [25][26]. L'unica soluzione alla terribile prospettiva che i bianchi diventino minoranza è, secondo Roissy, di deportare forzatamente tutte le minoranze. [27]. Comunque, questo non succederà visto che, secondo lui, le "elite[rw]" hanno una "ideologia anti-bianco" e pianificano di distruggere la razza bianca[rw]. [28][29].

Vox Popoli[modifica]

Vedere anche Theodore Beale[rw].

Vox Popoli è il più grande blog di Theodore Beale, nazionalista bianco e cristiano[30], MRA e PUA, conosciuto anche con il nome di Vox Day.

Beale crede che l'"egualitarismo femminile" sia una minaccia più grande alla scienza di quanto non lo sia la religione.[31][32] In risposta al blog post di PZ Myers che gli chiedeva come, esattamente, molti aspetti sgradevoli della religione abbiano beneficiato le donne, Beale ha suggerito che gli omicidi d'onore, il lancio d'acido sulle facce delle donne e anche la mutilazione genitale femminile hanno beneficiato le donne perché hanno impedito l'indipendenza femminile e la promiscuità, che lui ha ripetutamente definito come malattie della società.[33]

È anche contrario alla nozione che ci possa essere stupro dentro il matrimonio. Non si oppone allo stupro coniugale in se, ma alla sua definizione. In parole sue: "Il concetto di stupro coniugale non è solo un ossimoro, è un attacco all'istituzione del matrimonio, al concetto di legge oggettiva, e alle fondamenta nucleo della civiltà stessa."[34]

The Anti-Feminist[modifica]

Un auto-descritto "blog sex-positive sui diritti degli uomini" , questo è apparentemente molto simile ad altri blog "manospherici" antifemministi. Comunque, il blog contiene anche articoli in disaccordo con le attuali leggi sull'età del consenso, affermando che "sono state alzate da 13 a 16 nel Victorian Criminal Law Act passato nel 1885 - per via di pressioni da lobby femministe",[35][36] e anche contro il sex offender registry[wp].[37]

F. Roger Devlin[modifica]

Vedere anche F. Roger Devlin[rw].

F. Roger Devlin è un nazionalista bianco e attivista per i diritti degli uomini. Ha contribuito con post razzisti su The Occidental Quarterly[rw] e scrive per VDARE[rw].

È particolarmente noto per il suo saggio Sexual Utopia in Power, che è all'origine di molte idee e gergo della sottocultura MRA.[38][39]

Jack Donovan[modifica]

Jack Donovan è un autoproclamato "androfilo", cioè che preferisce relazioni con altri uomini, ma solo in modo machista e mascolino. È fortemente critico delle donne, del femminismo, e del movimento gay (che lui afferma essere non abbastanza maschile). Rigetta anche il matrimonio gay (visto che è troppo derivativo del matrimonio eterosessuale) in favore di alleanze in stile "fratello di sangue" tra uomini. Donovan e altri individui con idee simili sono in pratica l'analogo maschile del femminismo separatista lesbico: gli uomini che stanno effettivamente andando per la loro strada. Come Devlin, Donovan supporta il nazionalismo bianco e scrive per Alternative Right. È anche un ex ministro di culto della Chiesa di Satana di Anton LaVey[rw], ma non si identifica più come satanista e ha ora affermato la sua attrazione al neopaganismo germanico.

Anche Paul Elam[rw] lo considera una persona fuori di testa.[40]

4chan[modifica]

Vedere anche 4chan[rw].

Non è specificamente un sito manospherico, ma c'è abbastanza rabbia maschile e misoginia al suo interno, inclusi frequenti usi di idee/meme/gergo MRA e "red pill". Non è difficile trovare tali contenuti su /b/ ("random") e /pol/, ("politicamente scorretto"), quest'ultima presenta anche aperto razzismo, antisemitismo, islamofobia e altre attitudini reazionarie e neoreazionarie.[41] 4chan è stato anche un incubatore per molte campagne di molestie anti-femministe e anti-donna, come il Fappening[42] e Gamergate[rw], entrambi nel 2014.

Sluthate.com[modifica]

Come il nome implica, il sito include contenuti simili a quelli di /r/redpill, dove persone senza cervello "illuminate" si raccolgono per discutere sulle teorie del complotto di come le donne stiano orchestrando un nuovo stato fascista[rw]. Contiene anche un forum di consigli, dove trovare "suggerimenti" su come diventare più fenomenali, intelligenti o attraenti. È popolato principalmente da Nice Guy™, che si stanno finalmente rendendo conto che la storia dell'arte del rimorchio è una mezza truffa, eppure non capiscono perché lo è. Alcuni utenti conoscevano Elliot Rodger[rw] da una precedente reincarnazione del sito, PUA-hate.com.

Critiche[modifica]

La "Manosphere" ha ricevuto reazioni negative dalla stampa di tutto lo spettro politico.

Caitlin Dewey di The Washington Post[wp] ha accusato i membri di essere misogini, omofobi e transfobici[43] Nel frattempo, il cristiano ortodosso Rod Dreher di The American Conservative ha descritto il movimento "deumanizzante sia per gli uomini che per le donne".[44]

Southern Poverty Law Center[modifica]

Il Southern Poverty Law Center[wp] ha pubblicato nel 2012 un articolo chiamato Misogyny:The Sites.[45] Qui, riportano vari siti 'manosferici', scrivendo come esistano "centinaia di siti, blog e forum dedicati ad attaccare ferocemente il femminismo e le donne". Questa lista includeva A Voice for Men, r/mensrights, The False Rape Society, e il blog dell'artista del rimorchio e turista sessuale Daryush Valizadeh RooshV.

Mark Potok del Southern Poverty Law Center ha comparato i forum della manospherec ai siti di supremazia bianca e ha affermato che questi contengono "puro e crudo odio verso le donne".[46] L'SPLC ha poi espanso il post originale Misogyny:The Sites, affermando che "Occorre menzionare che l'SPLC non ha etichettato i MRA come membri del movimento di odio; né ha il nostro articolo affermato che le lamentele presentate sui loro siti - false accuse di stupro, spartizioni dei beni al divorzio e cose simili - non siano senza merito. Ma abbiamo voluto portare alla luce esempi specifici di misoginia e minacce, chiare o implicite, di violenza."[47]

We Hunted The Mammoth[modifica]

Vedere anche We Hunted The Mammoth[rw].

We Hunted The Mammoth (precedentemente noto come Man Boobz) è un blog femminista dedicato al portare alla luce vari esempi di spudorato sessismo su Internet (e a volte anche all'esterno). I bersagli sono spesso blog manospherici, inclusi MRA, PUA e MGTOW. È probabilmente la migliore fonte di notizie su quello che avviene nella 'Manosphere'.

Voci correlate[modifica]

Note[modifica]

  1. David Futrelle, Men's Right Memes That Make You Go Wat
  2. 2,0 2,1 2,2 2,3 Arthur Goldwag, "Leader’s Suicide Brings Attention to Men's Rights Movement", Southern Poverty Law Center[rw] Intelligence Report
  3. David Futrelle, "Register-Her is a Fake “Offenders Registry” Run By Misogynists, Designed to Vilify and Intimidate Women", We Hunted the Mammoth
  4. David Futrelle, "Men’s Rights site A Voice for Men offers $1000 “bounty” for personal information on Swedish feminists", We Hunted the Mammoth
  5. Montreal Massacre: Men wearing white ribbons, Canadian Broadcasting Corporation
  6. Jill Filipovic, Why Is an Anti-Feminist Website Impersonating a Domestic Violence Organization?, Cosmopolitan
  7. White Ribbon Copycat Statement, The White Ribbon Campaign
  8. The Huffington Post, 'Men's Rights' Trolls Spam Occidental College Online Rape Report Form
  9. Gawker, College: "Men's Rights" Trolls Spammed Us With 400 Fake Rape Reports
  10. r/TrollXChromosomes, When visiting /r/TheRedPill for the first time
  11. It's seriously that bad.
  12. A Voice for Men, Red pill prescription: take em all
  13. http://www.rawstory.com/rs/2014/10/reddit-group-teaches-army-of-holy-soldiers-to-rape-harlots-who-need-corrective-discipline/
  14. Pagina about di The Spearhead
  15. ramzpaul. How Female Suffrage Destroyed Western Civilization. The Spearhead, 9 settembre 2010 Link morto.
  16. Jack Donovan. Patriarchy Works. The Spearhead, 21 dicembre 2009 Link morto.
  17. http://rooshnme.blogspot.com/2014/12/bill-price-retires-spearhead.html
  18. David Futrelle, “MRA demands that people stop calling him an MRA, and instead call him an … MRA”, ”We Hunted the Mammoth”
  19. Cases and Materials, FidelBogen threatens woman
  20. The Counter-Feminist, One More Time -- Women Were NOT "Oppressed" When They Were Not Permitted to Vote
  21. @fidelbogen, Women's Suffrage was neither good nor bad. It was just historically fashionable
  22. Heartiste, March 2008 Comment Winner
  23. Heartiste, Before and After: The Hilarity of Self-Deception
  24. Heartiste, White Woman
  25. Heartiste, Comment of the Week: 60 Years of Shivving
  26. Heartiste, White on White War
  27. Heartiste, White Majority in the US gone by 2043
  28. Heartiste, Parade of Humiliations
  29. Heartiste, Do the White Elite Dream of Mulatto Sheep
  30. ScienceBlogs, Vox Day is a White Nationalist, who’d have thought?
  31. The real assault on science, WorldNetDaily
  32. Vox Day on Women in Science, ScienceBlogs, Good Math, Bad Math
  33. Vox Popoli, A scientist beats up PZ
  34. Vox Popoli, Marital sex is never rape.
  35. The Anti-Feminist, The MRM Supporting the Age of Consent is like the Black Civil Rights Movement Supporting Laws Against Interracial Sex
  36. The Anti-Feminist, Ten Points/Memes On The Age of Consent
  37. The Anti-Feminist, One Brave Mother’s Fight to Abolish the Sex Offender Registry
  38. W.F. Price, The Spearhead[rw], "F. Roger Devlin Reviews Murray’s Coming Apart; Murray Apparently Lives in a Bubble, Too
  39. Eincrou, A Voice for Men, "Organizing Reproductive Capital"
  40. http://www.avoiceformen.com/miscellaneous/what-the-fuck-is-wrong-with-jack-donovan/
  41. 4chan.org/pol/ (NSFW)
  42. Vedere l'articolo di Wikipedia su 2014 celebrity photo leaks.
  43. The Washington Post, Inside the ‘manosphere’ that inspired Santa Barbara shooter Elliot Rodger
  44. The American Conservative, Women Who Love Men Who Hate Women
  45. The Southern Poverty Law Center, Misogyny: The Sites
  46. Yahoo News, Santa Barbara killings: Did misogynist hate groups play a role?
  47. The Southern Poverty Law Center, Intelligence Report Article Provokes Fury Among Men’s Rights Activists
I contenuti di questo articolo sono tratti, del tutto o in parte, da RationalWiki.