Orientamento sessuale

Da Wikisessualità.
Questa è la versione approvata di questa pagina, oltre ad essere la più recente.
Jump to navigation Jump to search
Credo fortemente che quando si parla di desiderio, di attrazione, le cose non sono mai bianche e nere, le cose sono molto su mille sfumature.
—Brian Molko[1]

L'orientamento sessuale rappresenta il genere delle persone a cui ci si sente attratti.

Attrazione[modifica]

L'attrazione può avvenire verso piccole caratteristiche, nell'aspetto o negli altri tratti di una persona. Può essere il suo modo di vestire, la sua voce, il profumo, la lunghezza o lo stile di capelli e tantissime altre cose, la cui particolare combinazione influisce sul livello di attrazione (emotiva, romantica, sessuale, o combinazioni di queste). Vedere anche Caratterizzazione di stili e di persone.

A volte più che al sesso biologico l'attrazione è verso stili di persona, femminilità o mascolinità, ad esempio:

Riguardo le preferenze a livello di personalità/interessi, il detto sugli opposti che si attraggono risulta essere infondato, il contrario è invece vero: sono le persone simili quelle che tendono ad avere relazioni più felici e durature, malgrado l'idea radicata anche tra quelle stesse persone.

Curiosità: gli uomini (Bad Boys) con caratteristiche di personalità tipiche della "triade oscura[wp]" (narcisismo, machiavellismo, e psicopatia) tendono ad avere piuttosto successo come numero di partner sessuali. L'idea del "riguarda tutto me, le dico qualunque cosa pur di ottenere sesso" è più propensa ad avere successo nelle relazioni brevi. La sopravvivenza in relazioni più lunghe è però fortemente svantaggiata nelle persone in questa triade.[2]

Sessualità[modifica]

Alcune persone possono provare solo limitatamente interesse sessuale verso altre persone, o solo un sottoinsieme di questi interessi (gray-asessualità), pur essendo comunque attratte ad altre persone. Vedere asessualità e demisessualità.

Oltre all'orientamento sessuale si può vedere anche un orientamento romantico, e questi non devono necessariamente essere allineati. Una donna può essere ad esempio bisessuale ma soltanto omoromantica.

Cambiamenti[modifica]

L'orientamento sessuale viene considerato innato/non scelto dalla comunità scientifica innata e immutabile[3][4][5], nonché normale parte della sessualità umana e non patologica o problematica[6][7]. Nonostante questo, molte persone e associazioni (soprattutto religiose) continuano a proporre fantomatiche terapie riparative, senza alcun supporto scientifico di efficacia. Vedere anche Broscience e Terapie riparative. Queste "terapie" sono spesso cercate da genitori preoccupati per i figli (indipendentemente dalla loro volontà nel seguirle o no), o da adulti che per via di paure interiorizzate non riescono ad accettare la loro omosessualità. Vedere anche Statistiche.

Quello che può cambiare sono le etichette con cui una persona si definisce (ad esempio, rendendosi conto che non è necessario trovare attraenti la maggior parte degli uomini per potersi definire gay o bi. Le donne etero stesse "swipano a destra" su Tinder solo il 14% dei maschi[8]). Oppure, nel caso dell'identità di genere, quando ci si rende conto di assomigliare come comportamenti/gusti/idee molto più alla donna media che all'uomo medio (o viceversa).

Identità di genere e comportamento[modifica]

L'orientamento sessuale non riguarda l'identità, l'espressione di genere, o le preferenze per le singole attività sessuali.

Un uomo effeminato può benissimo essere eterosessuale, così come una ragazza dallo stile o dai modi un po' maschili.

Nel caso di persone transgender, l'orientamento è definito in base al genere in cui si identificano:

  • Una donna transgender attratta dalle donne si definisce lesbica.
  • Una donna transgender attratta dagli uomini si definisce eterosessuale.
  • E analogamente per gli uomini transgender.

L'orientamento sessuale poi non implica quali attività debbano essere svolte. Vedere Sesso anale (in coppie etero -- e che molte coppie gay non praticano) e Pegging.

A due lesbiche o a due gay:

Ma chi è che fa l'uomo e chi la donna?
Mario Medio

In termini relativi[modifica]

Eterosessualità[modifica]

Vedere anche Eterosessualità.

Corrisponde all'attrazione verso persone del genere opposto.

Omosessualità[modifica]

Vedere anche Omosessualità.

Corrisponde all'attrazione verso persone del proprio stesso genere.

Protip: l'"omo" di "omosessualità" significa "stesso", come in "stesso sesso" (origine greca), non significa "uomosessuale".

Pansessualità e bisessualità[modifica]

Corrisponde all'attrazione verso entrambi i generi (bisessualità) o anche verso sue sfumature intermedie (pansessualità).

Se l'attrazione verso persone androgine/genderqueer è considerevole, si può definire androginosessualità.

In termini assoluti[modifica]

Ginosessualità[modifica]

Vedere anche Ginosessualità.

Corrisponde all'attrazione verso le donne: uomini etero e donne lesbiche.

Androsessualità[modifica]

Vedere anche Androsessualità.

Corrisponde all'attrazione verso gli uomini: donne etero e uomini gay.

Note[modifica]

  1. http://www.brainyquote.com/quotes/quotes/b/brianmolko181437.html#EykhXYVCki6Ols4u.99
  2. http://www.bradley.edu/academics/las/psy/facstaff/schmitt/documents/Jonason-Schmitt-2009-DarkTriad-STM.pdf
  3. Statement of the American Psychological Association.
  4. Judith M. Glassgold, PsyD, Chair; Lee Beckstead, PhD; Jack Drescher, MD; Beverly Greene, PhD; Robin Lin Miller, PhD; Roger L. Worthington, PhD; Clinton W. Anderson, PhD, Staff Liaison (August 2009). "Report of the American Psychological Association Task Force on Appropriate Therapeutic Responses to Sexual Orientation". American Psychological Association. Archived from the original on 15 May 2010. http://web.archive.org/web/20100615023708/http://apa.org/pi/lgbt/resources/therapeutic-response.pdf. Retrieved 28 July 2015. 
  5. ""Therapies" to change sexual orientation lack medical justification and threaten health". Pan American Health Organization (PAHO). http://new.paho.org/hq/index.php?option=com_content&task=view&id=6803&Itemid=1926. Retrieved 26 May 2012.  archived here.
  6. Brief of Amici Curiae American Psychological Association; Maine Psychological Association; National Association of Social Workers; National Association of Social Workers, Maine Chapter; Maine Association of Psychiatric Physicians; Child Welfare League of America; Maine Children’s Alliance; Maine Medical Association; American Academy of Pediatrics, Maine Chapter; Evan B. Donaldson Adoption Institute; Kids First; and Community Counseling Center, In Support of Appellants (October 12, 2006)
  7. Royal College of Psychiatrists: Submission to the Church of England’s Listening Exercise on Human Sexuality.
  8. http://www.nytimes.com/2014/10/30/fashion/tinder-the-fast-growing-dating-app-taps-an-age-old-truth.html