Translesbofobia

Da Wikisessualità.
Questo articolo è tratto da /r/actuallesbians.

La translesbofobia si riferisce alla transfobia all'interno della comunità lesbica verso le donne transgender non-eterosessuali.

L'argomento delle donne trans come partner romantiche (o no) esce spesso su questo subreddit, e ogni volta, discende velocemente in una "conversazione animata" con frustrazione (e solitamente non intenzionali) sentimenti offesi. È la nostra Legge di Godwin[rw] personale. Mi rendo del tutto conto che postando questo potrei precipitare in un'altra di queste discussioni e me ne scuso, ma sento che questa sia una conversazione su cose reali e non solo opinioni. Vorrei elevare queste conversazione stabilendo una base di fatti.

Basi[modifica]

Cose che non sono transfobiche[modifica]

  • Non essere interessate in, o non voler uscire con, una specifica donna che risulta essere trans.
  • Non essere interessate in, o non voler uscire con, una specifica donna che non ha i genitali che preferisci.
  • Non essere interessate in, o non voler uscire con, una specifica donna che semplicemente non ti cattura lo sguardo.

Cose che sono transfobiche[modifica]

  • Non essere interessate in, o non voler uscire con, una specifica donna perché è trans.

Le donne trans sono donne. Sono spesso indistinguibili da donne cis. Non possono rimangono incinte, ma nemmeno il 10% delle donne cis può, e fortunatamente in una coppia lesbica c'è solitamente un utero che avanza. (Con sufficiente accortezza potrebbe non essere richiesto un donatore di sperma). Dire "non sono attratta dalle donne trans" come affermazione generica non può avere una base empirica nella realtà, ma è puro pregiudizio. Non è come non essere attratti dalle rosse o dalle bionde o dalle butch, è come non essere attratti dalle immigrate. dalle figlie di operai o da sopravvissute al cancro. "Trans" è, per la maggioranza numerica di donne trans, una storia che non dice nulla sulla persona.

Altre fallacie comuni[modifica]

  • Non sono mai stata attratta da una donna trans, quindi le donne trans non sono attraenti per me.

Oltre l'ovvio selection bias, l'idea che "le donne trans hanno aspetto X" è dove l'affermazione va orribilmente storta. Le donne trans hanno aspetto così, e cosà e migliaia di altre donne belle che semplicemente non pubblicizzano la loro storia.

Se sei attratt* alle donne, sei attratt* a (alcune) donne trans.

  • Ewwww, pene!

Non ti interessano i peni. Capisco, e per quel che mi riguarda nemmeno io. Ad essere oneste, molte donne trans che portano questo particolare onore anatomico non sono nemmeno grandi fan, per cui avete almeno questo in comune. Ma molte donne trans no, e molte non per molto. Si faccia attenzione quando si usa un campione biased per escludere tutte le donne trans.

E poi, escluderesti a priori qualcuno perché ha sei dita? Ogni volta che sento un uomo etero chiedere come funziona il sesso in assensa di un pene, mi sento dispiaciuta per la sua fidanzata/moglie, perché chiaramente non capisce come il sexytime funziona; quando sento una lesbica escludere a priori donne trans per via della presenza di un pene nascosto mi sento dispiaciuta per la sua partner, perché quanto superficiale è?

È valido non essere interessati ai peni. Vale a dire, possibilmente, l'unico contesto in cui qualcuno è consentito interessarsi dei genitali di una donna trans. Ma non asserire che donne trans == peni.

  • Transfobia == male/maleducati/male/bleah.

La transfobia è, nel senso più stretto, una "paura o disprezzo irrazionale delle persone transgender". "Paura" e "disprezzo" sono termini soggettivi e non qualcosa su cui si ha controllo. Non c'è un intento malevolo implicato qui. Non è un insulto essere chiamati transfobici, più di quanto è un insulto essere chiamati transgender.

Io sono un po' androfobica. Lo accetto e lo capisco, e cerco di superarlo facendo nuove amicizie maschili, sfidando le mie risposte emotive e lavorando sul trauma. Non è qualcosa che posso controllare, ma questo non mi dà il diritto di dire "tutti gli uomini sono malvagi/stupratori".

Nel contesto dell'attrazione: se ci si rende conto che non provare interesse o non essere attratti dalle donne trans come regola, ignorando la persona nel suo insieme, si dovrebbe ispirare a fare un po' di ricerca nella nostra anima per capire perché è questo il caso. Se si riesce ad uscirne, bisognerebbe riconoscere che questo è un proprio problema e non quello di qualcun altro. Se sei abbastanza fortunata dall'avere una persona trans nella tua cerchia sociale, forse lei potrebbe aiutarti a superarlo.

  • Le donne trans sono tutte X.

Le donne trans sono tutte trans. Le lesbiche sono tutte donne che sono attratte da donne. Questa è una definizione tautologica, ma non c'è nessun'altra qualità universale. Il momento in cui dici (o implichi) qualsiasi altro punto in comune, stai sbagliando.

Infine, si ricordi:[modifica]

Le donne trans che vengono qui e iniziano conversazioni sono spesso nella parte più ansiosa di un viaggio molto tumultuoso. Cerca di non aggravare ulteriormente le loro paure con affermazioni pedantiche o vaghe sulle loro future relazioni. Se sei 100% sicura che non usciresti mai con una donna trans/nera/ebrea/butch/immigrata, può essere il momento di tenertelo per te.

Quando parli per escludere specificatamente le donne trans dalle tue prospettive romantiche in un contesto definito da punti di incontro romantici (es. spazi LGBT), stai implicitamente escludendo loro dalla comunità. È difficile spiegare perché lo è, ma è impossibile da ignorare.

Ora io vivo nell'area di Boston, dopo quattro anni a New York, e ci sono solo pochi contesti in cui sono di proposito stealth (rispetto ad accidentalmente stealth, che è diventata la norma). La comunità lesbica è una di queste, e queste conversazioni sono il motivo. A volte questo mi rattrista.

Voci correlate[modifica]